Loading...

Proiezioni in programma

10 Agosto 2020
Atri (TE) ore 17.00

 Cattedrale di Santa Maria Assunta

14 agosto 2020
OULX (TO) ore 21.00

Piazza Mistral

In caso di maltempo l’evento si terrà nella tensostruttura sotto la Rocca.

23 agosto 2020
Termoli (CB) ore 21.30

 cortile ex-seminario, Piazza Sant’Antonio

27 agosto 2020
Larino (CB) ORE 21.00

Palazzo Ducale, Piazza Duomo

2 agosto 2020
CHIETI ore 21.00 

Chiesa di San Martino presso il Salone parrocchiale

Via Pasquale Borrelli

per info: marco.dc91@gmail.com

16 luglio 2020
TORINO ore 21.00 

Museo del Cinema, Cinema Massimo
Via Giuseppe Verdi n.18

per info e prenotazioni: programmazione@museocinema.it

Vuoi aggiungere una proiezione nella tua città?

Raffaello & Vasilij Grossman

Dipinse la Madonna Sisitina nel 1512 per il Monastero di San Sisto a Piacenza. Il dipinto, realizzato in olio su tela, rimase nel monastero piacentino fino al 1754, quando fu venduto al principe Augusto III che lo collocò nella nascente pinacoteca di Dresda, situata in uno splendido edificio barocco. La pinacoteca doveva celebrare la potenza del principe, erede di ciò che restava del Sacro Romano Impero. A partire dalla fine del XVIII secolo il quadro venne celebrato da poeti, filosofi, romanzieri, tra cui Novalin Puškin, Goethe, Nietzsche, Turgenev, Dostoevskij, Freud. Divenne un’icona riconosciuta in tutto il mondo ortodosso, presente in ogni casa russa fino alla fine del XIX secolo.

È uno degli autori più importanti della letteratura russa del XX secolo. Scrittore di successo del mondo sovietico, combatté la Seconda Guerra Mondiale, diventando uno dei primi testimoni dell’esistenza dei campi di concentramento nazisti nei quali entrò con l’Armata rossa e di cui scrisse in racconti che furono usati al processo di Norimberga. Tornato in patria, all’inizio della persecuzione staliniana degli ebrei, si accorse della somiglianza del sistema comunista con quello nazista appena sconfitto. I suoi ultimi capolavori Vita e destino – seconda parte dell’epopea sulla battaglia di Stalingrado – e Tutto scorre non furono pubblicati: il manoscritto del primo fu sequestrato dal KGB e Grossman morì in solitudine, considerato un pericoloso dissidente. Nell’ultima fase della sua vita scrisse anche il racconto La Madonna Sistina, frutto della visita al quadro di cui lo scrittore poté godere nel 1955 quando l’opera, requisita dall’esercito sovietico durante la presa della Germania, fu esposta a Mosca prima di essere restituita alla DDR e alla Pinacoteca di Dresda.

Cast

DAVID OAKES

Brandon Miller

Nel 2009 ha interpretato Ross Bonham nella serie Trinity. Nel 2010 ha partecipato alla serie I pilastri della Terra, interpretando il malvagio conte William Hamleigh.
Ha inoltre ricoperto il ruolo di Juan Borgia nella serie storica I Borgia della Showtime.
Nel 2016 ha interpretato Ernesto II di Sassonia-Coburgo-Gotha nella serie Victoria.

Sylvester McCoy

Custode/Vasilij Grossman

Ha interpretato la settima incarnazione del Dottore nella serie di fantascienza Doctor Who e lo stregone Radagast nella trilogia de Lo Hobbit, gli adattamenti cinematografici, diretti da Peter Jackson, dell’omonimo romanzo di J.R.R. Tolkien.

EMERALD O'HANRAHAN

Marilyn Miller

Nel 2011 ha partecipato alla doppia produzione di The importance of being Earnest di Oscar Wilde e Tom Stoppard’s Travesties. Nel 2015 ha recitato nel cortometraggio di Martin Delaney Queen’s Mile.
Nel 2017, è apparsa nel film della BBC, Padre Brown, nel ruolo di Victoria Nicholson nell’episodio 5.10 The Alchemist’s Secret.

REGIA

Nicola Abbatangelo

Nel 2015 fonda la Moolmore Films, una casa di produzione che si distingue per la ricerca di progetti innovativi e internazionali, che rispecchiano il suo interesse per la musica, per la fiaba moderna e l’innovazione tecnologica. Nel 2017 realizza “Beauty”, musical della durata di 30 minuti girato a Roma, con un cast internazionale e colonna sonora originale composta a Los Angeles. Vince diversi premi tra cui “Migliore cortometraggio” al Festival del Cinema di Roma – Alice nelle Città. Ha recentemente terminato le riprese del suo primo lungometraggio, per Lotus Production, un musical ambientato nella New York degli anni ’20, dal titolo “The land of dreams

CONTATTI

Privacy Policy